MONTE RESEGONE

Caricamento Eventi

MONTE RESEGONE

Il Resegone (1.875 metri di altezza) è così denominato per la sua forma caratteristica, il nome deriva infatti dal dialetto lecchese Resegun che significa grande sega. Il suo profilo è perfettamente riconoscibile da tutta la Brianza e anche da Milano.

Da Lecco si sale ai Piani d’Erna con la funivia.

Arrivati ai Piani d’Erna si segue la strada forestale che scende e si prosegue per 300 metri fino alla Bocchetta d’Erna a 1291 metri e si prende a destra il sentiero numero 5.

Il primo tratto del percorso si sviluppa quasi in piano, attraverso prati. Entra quindi nel bosco e con alcuni saliscendi perde leggermente quota fino a incontrare il sentiero numero 1. Continueremo a salire verso Pian Serrada, una bella balconata su Lecco e il Monte Barro e dopo aver superato una piccola sorgente, proseguiremo su sfasciumi fino ad incontrare il segnavia per il Rifugio Azzoni.

Alternando tratti in piano a tratti più ripidi e qualche facile roccetta, arriveremo al Rifugio Azzoni (1.860m s.l.m.).

Il rifugio sorge proprio sotto la croce di vetta. Dalla cima del Resegone il panorama è splendido. Verso nord-ovest si possono vedere in lontananza il monte Due Mani e le Grigne.

Il rientro si effettua sullo stesso percorso dell’andata.

La durata della gita è di circa 5 ore, con un dislivello di circa 600 mt. sono obbligatori scarponi da trekking, zaino con acqua e viveri e abbigliamento da pioggia nel caso ce ne fosse bisogno.

Tutte le informazioni e iscrizioni, in sede nei giorni di Martedì e Giovedì dalle ore 21,00 alle ore 23,00

 

Condividi questi contenuti

Torna in cima