Escursionismo

La pratica del camminare in genere, e nel caso specifico il cosiddetto ESCURSIONISMO, non deve avere come obbiettivo principale solo ed esclusivamente una cima.
Passeggiare significa percorrere monti e valli a passo d’uomo senza portare con noi la frenesia e la fretta della città.
Vuole dire muoversi con mente aperta e sensi liberi: contemplare l’acqua scintillante del torrente,
il larice solitario,apprezzare il saluto del montanaro ed accettare persino la giornata uggiosa,
insomma cogliere tutti i molteplici aspetti della natura.
Perciò andare per monti lo si deve interpretare certamente come moto del corpo ma anche dello spirito.
F.G.F.

Programma gite 2017

 

  • 02 Aprile 2017                                 Passo del Turchino – Punta Martin
  • 23 Aprile                                           Rifugio Nassano
  • 21 Maggio                                         Tetè du Mont
  • 31 Maggio                                         Senior Aprica
  • 4 Giugno                                           Rifugio Trona
  • 25 Giugno                                         Da definire
  • 8/9 Luglio                                         WE Dolomiti – Val Gardena
  • 10 Settembre                                    Salecchio Superiore e Inferiore
  • 24 Settembre                                    Monte Alben
  • 15 Ottobre                                         Rifugio Bietti
  • 22 Ottobre                                        TICINUM – Langhe
  • 29 Ottobre                                         Sentiero Frassati – Oropa

Regolamento gite

Partecipazione

La partecipazione alle gite sociali è aperta a tutti i soci in regala con il pagamento della quota sociale, che comprende l’assicurazione per gli interventi del Soccorso Alpino e Infortuni.

Iscrizioni

Le Iscrizioni si ricevono presso la sede fino alle 22.30 del venerdì precedente la data della gita. Ogni partecipante deve versare la quota di partecipazione all’atto dell’iscrizione, indicando il proprio nome e numero di telefono. La quota non comprende il costo degli impianti di risalita, treni, navette, battelli ecc. In caso di rinuncia la quota di partecipazione sarà comunque dovuta; il rimborso della quota è previsto in caso di annullamento della gita da parte degli organizzatori e, in questo caso, l’annullamento sarà comunicato telefonicamente con sufficiente anticipo.

Obblighi dei partecipanti

I partecipanti sono tenuti ad osservare scrupolosamente e a tenere un comportamento adeguato al buon andamento della gita e della sicurezza globale. Durante l’escursione è tassativamente vietato allontanarsi dal gruppo per seguire un itinerario diverso da quello prestabilito. I componenti della commissione gite saranno a disposizione per ogni informazione inerente ai vari livelli di preparazione, di equipaggiamento e di attrezzatura. Gli orari stabiliti nel programma sono tassativi salvo eventuali variazioni dovute s causa di forza maggiore.

Responsabilità

E’ esplicitamente inteso che la partecipazione comporta la conoscenza delle caratteristiche della gita e che gli organizzatori, i loro collaboratori e il CAI sono esonerati da qualsiasi responsabilità per infortuni che dovessero avvenire durante la gita o i trasferimenti.